Amici dei Musei e dei Monumenti
  Home arrow Appuntamenti arrow Visite, conferenze, incontri arrow CIRCOLARE 12 DEL 2021
Menu principale
Home
L'associazione
Appuntamenti
Pubblicazioni
Contattaci
Cerca
 

Ultime notizie
 
CIRCOLARE 12 DEL 2021 PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
venerdý 29 ottobre 2021

 Bassano del Grappa, 26 ottobre 2021

 

Cari Amici,
una splendida notizia e, al termine di questa circolare, una sorpresa: abbiamo un nostro canale Youtube nel quale possiamo caricare la registrazione in audio e video delle nostre conferenze. Basta andare su Youtube e digitare “amici musei bassano”, oppure cliccare sul link
https://www.youtube.com/channel/UCKuS7ewfydXgjXASJuVhX5Q ,
che d’ora in poi troverete tra i contatti nel nostro sito internet e nel nostro profilo Facebook.
La prima conferenza inserita è quella di sabato 16 ottobre della dott. Federica Millozzi “Cicli affrescati del XIV secolo di Padova nella World Heritage List UNESCO: il percorso di candidatura”.


Da molto tempo desideravamo poter consentire, ai nostri soci e a chiunque fosse interessato, di vedere le conferenze alle quali non fossero stati presenti in Sala Chilesotti o, a chi fosse stato presente, di rivedere, in parte o nella loro interezza, quanto li avesse maggiormente interessati. Il Museo si è dotato di un valido impianto e noi ci siamo affrettati nel coinvolgere, oltre alla nostra socia e collaboratrice – che non finiremo mai di ringraziare – Isabella Monti, l’esperta Federica Forte (Graphic design & Digital marketing, www.cantieredigital.it ) e, soprattutto, il giovane socio Jacopo Monti, presentatoci dalla nonna e Responsabile della nostra Segreteria Giuliana Piasentin Monti e dalla zia Isabella. Nel ringraziare la Direzione dei Musei di Bassano, la nostra riconoscenza va in particolare al dott. Andrea Rossato, che ci ha dato tutta l’assistenza necessaria e che è il nostro referente in questo campo.
Un’avvertenza: la conferenza del nostro Vicepresidente dott. Ferdinando Rossi “Raffaello al Quirinale. Racconto di una visita in piena pandemia” di sabato 23 ottobre non è stata registrata in quanto lo splendido documentario che è stato presentato e trasmesso è di una certa lunghezza e comunque potrà esser visto andando su Youtube e digitando “Raffaello on web 2020”.


Da tener presente che per le conferenze in Sala Chilesotti si è tornati alla piena capienza, sempre però con obbligo di prenotazione e dell'uso della mascherina, cui si aggiunge quello - previsto per tutte le visite a Musei e mostre - di esibire il "certificato verde" o quanto previsto dalla normativa vigente.


Prima di passare all’integrazione al programma per i prossimi mesi, preannunciata nella precedente circolare, una comunicazione che riguarda la nostra sede: dal 2 novembre e prevedibilmente almeno sino a fine anno i lavori di riconsolidamento dell’ottagono del Museo renderanno inaccessibili gli spazi della nostra Segreteria. Ma, come non ci siamo mai fermati un istante neppure durante la più stretta quarantena in piena pandemia, così faremo anche in questi prossimi mesi. Vi preghiamo di far riferimento, al telefono o via e-mail, all’instancabile nostra Responsabile della Segreteria Giuliana Piasentin Monti per ogni necessità, compresi i rinnovi delle quote.


E veniamo ora al programma completo, che si arricchisce, oltre a quanto già precedentemente annunciato, degli appuntamenti di venerdì 19 e di sabato 20 novembre:


• Sabato 30 ottobre ore 17.00 MUSEO CIVICO – SALA CHILESOTTI

Presentazione dell'ultimo numero de L'Illustre bassanese "Dante nel Veneto", con testi di Franco Scarmoncin, Lino Canepari, Giovanni Marcadella e Stefano Pagliantini. Sarà presente anche l'editore arch. Andrea Minchio (Editrice Artistica Bassano).
Su prenotazione via e-mail.


• Domenica 31 ottobre VENEZIA – DUE PALAZZI SUL CANAL GRANDE

Prenotazioni già effettuate e posti esauriti.

• Domenica 7 novembre TREVISO – MUSEO NAZIONALE COLLEZIONE SALCE E MOSTRA “RENATO CASARO. L’ULTIMO CARTELLONISTA DEL CINEMA. TREVISO, ROMA, HOLLYWOOD”.


Ore 9.00 partenza in pullman dal Parcheggio Gerosa in viale De Gasperi.
Ore 10.30 accesso alla Sala Coletti presso i Musei Civici di Santa Caterina per un’introduzione da parte dei curatori della mostra Renato Casaro. L’ultimo cartellonista del cinema. Treviso, Roma, Hollywood e profondi conoscitori della Collezione Salce: il prof. Eugenio Manzato, già Direttore dei Musei Civici di Treviso e attuale Presidente degli Amici dei Musei e dei Monumenti di Treviso, e l’arch. Roberto Festi, autore di numerosi studi storico-artistici, molti dei quali dedicati alla grafica, all’illustrazione e al fumetto. E’ prevista anche la presenza di Renato Casaro: nato a Treviso nel 1935, è un vero monumento vivente, avendo realizzato, fino a pochi anni fa, i cartelloni dei film dei più importanti registi. Visita, guidata dai curatori, alla sede della mostra presso Santa Caterina.
Ore 12.00 proseguimento, presso la sede della Chiesa di San Gaetano del Museo Nazionale Collezione Salce, della visita alla mostra, guidata dai curatori.
Dopo una pausa pranzo,
ore 14.30 visita del Museo Nazionale Collezione Salce, guidata sempre dal prof. Manzato e dall’arch. Festi.
Nel suo testamento del 1963 Ferdinando Salce, detto Nando, scriveva: “Lego alla Stato italiano, rappresentato dal Ministero della Pubblica Istruzione, la mia collezione di manifesti pubblicitari raccolti durante un settantennio, esistenti tutti e soltanto nei solai della mia casa in Borgo Mazzini 48, in Treviso, della quale collezione molti giornali, riviste e mostre hanno rilevato l’importanza per la storia degli stili e degli artisti e per le evoluzioni degli usi e costumi della collettività e ciò perché serva in scuole e accademie preferibilmente locali o del Veneto, a studio e conoscenza di studenti, praticanti e amatori delle arti grafiche”. Si trattava di 24.580 pezzi inventariati.
Da qualche anno la sua Collezione ha trovato la sua sede, oltre che nel complesso della Chiesa di San Gaetano, dove già si trovava, nella Chiesa di Santa Margherita. Tardo duecentesca, dopo esser stata una delle più importanti di Treviso – ospitava Le storie di Sant’Orsola, affrescate da Tommaso da Modena (ora ai Musei di Santa Caterina) e la tomba di Piero di Dante Alighieri (ora in San Francesco) – aveva subito secoli di degrado e di distruzione, fra cui il bombardamento del ’44, per ritrovare finalmente una sua dignità con gli imponenti restauri degli anni scorsi.
Santa Margherita, insieme con San Gaetano, conserva ora ed espone a rotazione, con le più moderne tecniche, oltre 50.000 manifesti: una delle più importanti collezioni al mondo, se non la più importante, che si va via via arricchendo di nuove donazioni e acquisizioni.
È quindi in occasione dell’inaugurazione dei nuovi spazi che si è aperta anche la mostra dedicata all’opera di una vita di Renato Casaro.
Rientro previsto entro le 18.00
Su prenotazione via e-mail, per un massimo di 30 posti. Contributo alle spese di 50€, da versarsi
durante il viaggio. È d’obbligo l’uso della mascherina, cui si aggiunge quello - previsto per tutte le visite a Musei e mostre - di esibire il "certificato verde" o quanto previsto dalla normativa vigente.

• Sabato 13 novembre ore 17.00 MUSEO CIVICO - SALA CHILESOTTI

Giacomo Zanella (1820-1888), un ritratto e versi per Bassano.
A conclusione delle celebrazioni per il bicentenario della nascita, il sacerdote e poeta vicentino ci verrà presentato da uno dei suoi massimi studiosi, il prof. Italo Francesco Baldo, che nella sua conferenza ci farà conoscere anche la "Preghiera a San Bassiano".
Su prenotazione via e-mail.


• Domenica 14 novembre PADOVA

Il Trecento a Padova. Secondo percorso, ideato e guidato dalla dott. Giuliana Ericani, nostra Socia onoraria.
Dopo la prima visita dello scorso 13 maggio, proseguiamo ancor più motivati, a seguito dell’inserimento, nel luglio 2021, dei Cicli affrescati del XIV secolo di Padova nella World Heritage List UNESCO, di cui ci ha parlato nella sua conferenza del 16 ottobre la dott. Federica Millozzi.


Visiteremo nella mattinata la Cappella della Reggia Carrarese: affreschi di Guariento con Scene dell’Antico Testamento (1355-1360); e il Battistero: affreschi di Giusto de’ Menabuoi con Scene della vita di Cristo, di Maria e del Battista (1370-1375).
Dopo una pausa pranzo, proseguiremo al Palazzo della Ragione: affreschi di fine XIV – inizi XV; al Castello Carrarese; e all’Oratorio di San Michele: affreschi di Jacopo da Verona con Storie della vita della Vergine (1397).


Ritrovo alle 10.10 davanti al Palazzo del Bo a Padova, raggiungibile in treno – con partenza da Bassano alle 8.40 e arrivo a Padova alle 9.44, rientro con partenza da Padova alle 17.16 arrivo a Bassano alle 18.20 – o con mezzi propri.
Su prenotazione via e-mail, per un massimo di 20 posti.
Il contributo alle spese è di 30€, da versare prima dell’inizio delle visite.


• Venerdì 19 novembre BASSANO – EX SCUOLA MEDIA MANZONI, ora Istituto Comprensivo 3

Ore 15.30 Gli erbari storici del Museo, visita guidata dal prof. Giuseppe Busnardo, studioso e conservatore volontario delle Collezioni Naturalistiche del Museo di Bassano, fra cui queste in deposito presso l’IC3 di via Colombare 4 in Angarano.
Avremo la possibilità, in via straordinaria in quanto preclusi al pubblico, di vedere e conoscere gli importantissimi erbari storici del nostro Museo (Brocchi, Parolini ed altri) che attualmente sono in
deposito presso quella scuola: uno stupendo patrimonio nascosto che potremo apprezzare sia da un punto di vista storico che scientifico.
Faremo un primo turno dalle 15.30 alle 16.30 e, se del caso, un secondo dalle 16.30 alle 17.30, per un massimo di 15 persone per turno.
Su prenotazione via e-mail, con un contributo alle spese di 10€, da versarsi subito prima della visita.


Sabato 20 novembre ore 17.00 MUSEO CIVICO – SALA CHILESOTTI

I Due Volti di Jacopo Dal Ponte. La donazione degli Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa,
presentazione a cura della dott. Giuliana Ericani e della dott. Claudia Caramanna.
La dott. Ericani – già ispettore storico dell’arte della Soprintendenza di Venezia e direttrice e dirigente dei Musei-Biblioteca-Archivio di Bassano dal 2002 al 2015 – è membro del Consiglio di Amministrazione delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, ha avuto ed ha tuttora incarichi a livello nazionale e internazionale in ICOM (International Council of Museums), ha all’attivo più di duecento pubblicazioni su argomenti di arte veneta dal XIV al XX secolo e, in particolare, è autrice di saggi e volumi e curatrice di mostre e cataloghi su Jacopo Dal Ponte, i figli e la bottega, esperta di riferimento internazionale per privati ed enti in merito ad opere inedite dei Bassano. Nel luglio 2019 ha redatto un “Parere storico artistico” sulle due tele, attribuendole a Jacopo Bassano.
La dott. Claudia Caramanna, allieva del prof. Alessandro Ballarin, massimo studioso vivente dei Bassano e sempre in contatto con lui, è impegnata sia nella ricerca che nella divulgazione in ambito bassanesco; autrice, fra molto altro, della scheda scientifica dedicata ai Due Volti nel dicembre 2019.
Entrambe le studiose sono autrici dei saggi del numero speciale del nostro Notiziario che verrà stampato in occasione della donazione e distribuito in omaggio ai soci.
Su prenotazione via e-mail.


• Domenica 5 dicembre CASTELFRANCO VENETO e SAN ZENONE DEGLI EZZELINI: NOE’ BORDIGNON


La città natale di Noè Bordignon Castelfranco Veneto e San Zenone degli Ezzelini, luogo prediletto ove si ritirò definitivamente durante gli ultimi anni di vita, sono promotrici di un doveroso riconoscimento, a 100 anni dalla scomparsa, tramite una grande monografica con oltre 60 opere, sviluppata cronologicamente e per temi nelle due sedi del Museo Casa Giorgione e di Villa Marini Rubelli.


Ore 8.30 partenza in pullman dal Parcheggio Gerosa in viale De Gasperi.


Ore 9.15 visita guidata alla prima parte della mostra “Noè Bordignon. Dal Realismo al Simbolismo” presso il Museo Casa Giorgione a Castelfranco Veneto.


Ore 11.00 visita guidata alla seconda parte della mostra, presso Villa Marini Rubelli a San Zenone degli Ezzelini.


Ore 12.00 visita guidata alle opere di Noè Bordignon nella Chiesa di San Zenone Vescovo e Martire e nel Santuario della Madonna della Salute (Chiesetta Rossa), a San Zenone degli Ezzelini.
Su prenotazione via e-mail, per un massimo di 20 posti, con un contributo alle spese di 30€, da versarsi prima dell’inizio della visita.


• Sabato 11 dicembre ore 17.00 MUSEO CIVICO - SALA CHILESOTTI

Arte e rappresentazione del potere nel Cinquecento veneto, tra dipinti e Commissioni Dogali. Il caso di Bassano,

conferenza del dott. Alessandro Martoni, storico dell'arte e responsabile scientifico delle collezioni d'arte della Fondazione Giorgio Cini.
Su prenotazione via e-mail.


NB Le visite guidate sono riservate ai Soci in regola con l’iscrizione per l’anno in corso.
Le quote in vigore rimangono invariate anche per l’anno prossimo.


Cari Amici, sembra quasi che si stia cercando la rivincita ai tanti mesi di rinunce subite a causa della pandemia ma credetemi, queste in programma sono solo alcune delle tantissime idee, dei moltissimi progetti che abbiamo e a cui daremo una forma concreta. Prima di Natale Vi darò qualche anticipazione su quanto abbiamo in cantiere per i primi mesi del prossimo anno.


Ma intanto ecco la sorpresa annunciata all’inizio di questa circolare: il dott. Fernando Rigon, nostro Socio Onorario sin dal 1983, al quale dobbiamo la massima riconoscenza per quanto ha fatto e fa per la nostra Città e per la nostra Associazione, già Direttore del Museo Biblioteca Archivio di Bassano, in accordo con la sua casa editrice ci offre la possibilità di acquistare il suo nuovo libro “Qualche inverno prima. Iconografia delle Stagioni”, in uscita per metà novembre, ad un prezzo di assoluto favore. Dobbiamo prenotarne le copie esclusivamente per il tramite della nostra Segreteria, via e-mail, facendo quindi un unico ordine. Negli allegati tutte le informazioni utili.


Non potevamo concludere meglio questa circolare.
A tutti Voi un arrivederci, e soprattutto ai nuovi Soci un benvenuto di cuore, alle nostre conferenze e alle nostre visite guidate!

Il presidente
Marcello Zannoni

 

Lettera del Dott. Ferdinando Rigon.pdf

Scheda editoriale

COP_11582_Rigon_Inverno2finale.pdf

 

Ultimo aggiornamento ( venerdý 29 ottobre 2021 )
 
< Prec.   Pros. >
  Web-Area.Info